2.2.6 Audio e video podcast

Il termine podcast deriva dall’unione delle parole iPod e brodcasting. È infatti dopo l’introduzione del popolare lettore mp3 che sulla rete si inizia a parlare di questo strumento. Un podcast è un file audio, in genere in formato mp3 o AAC, che viene distribuito sulla rete e reso disponibile per il download attraverso un feed RSS. La particolarità di questo strumento rispetto ai normali file audio e allo streaming audio sta proprio nella possibilità da parte dell’utente di sottoscrivere il podcast in modo da ricevere periodicamente i nuovi file pubblicati. Il principio di funzionamento è esattamente come quello dei feed RSS solamente che in questo caso si tratta di file audio. Anche in questo caso quindi è necessario una applicazione che permetta la sottoscrizione di un podcast . Applicazioni quali iTunes e iPodder, oltre a permettere di abbonarsi ad un podcast, permettono il trasferimento dei file su dispositivi mobili quali lettori mp3, cellulari e palmari consentendo la fruizione dei contenuti anche in mobilità. Le tematiche trattate nei podcast possono essere le più varie e spaziano dall’arte alla filosofia, dalla tecnologia allo spettacolo. I podcast vengono spesso utilizzati anche in ambito di e-learning ad esempio offrendo agli studenti la possibilità di riascoltare le lezioni. Apple all’interno di iTunes ha lanciato un nuovo canale dedicato alle università che vogliono attivare un loro podcast. All’interno di iTunes U le università e altri enti dedicati alla cultura possono inserire i propri contenuti sottoscrivibili in modo gratuito dagli utenti. In questa sezione sono presenti non solo lezioni ma anche convegni, workshop e guide a dimostrazione di come i podcast possano veicolare informazioni di varia natura.

Negli ultimi anni alcuni publisher hanno iniziato a realizzare podcast in formato video. La nascita di questa nuova forma di podcast è stata favorita dalla crescente espansione sul mercato di dispositivi mobili in grado di riprodurre questo tipo di file. L’utilizzo dei podcast ha fatto segnare incoraggianti tassi di crescita mettendo in evidenza come siano soprattutto le fasce più giovani di utenti ad utilizzare tale strumento.

Le proiezioni per i prossimi anni sono incoraggianti e, come messo in evidenza nella Figura 5, prevedono che entro il 2013 ben il 17% degli utenti Internet americani usufruiranno di contenuti distribuiti attraverso l’utilizzo di podcast.

podcast-audience

I podcast sono dunque un nuovo strumento a disposizione di ogni individuo ed organizzazione per distribuire i propri contenuti sottoforma di file audio e file video. Anche in questo caso, proprio come avviene con i feed RSS dei blog e altre tipologie di siti, è l’utente a selezionare ed a scremare le fonti di informazione.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn