Category Archives: Web Analytics

Google Analytics permette di aggiungere più account Adwords

La aspettavamo da molto tempo e finalmente Google ha aggiunto la possibilità all’interno di Google Analytics di aggiungere più account Adwords.

Ecco come fare per aggiungere i vostri account Google AdWords al vostro account  Google Analytics:
  1. Accedete a Google Analtytics
  2. Passate alla versione 5 di Google Analytics premendo in lato a destra su “New version”
  3. Impostate la versione 5 come versione di default premendo su “Make this version default”
  4. Ora entrate in Google AdWords ed entrate nella sezione Reporting and Tools > Google Analyitcs
  5. Ora sulla parte destra della pagina premete sull’icona a forma di rotella
  6. Selezionate Data Sources > AdWords > Link Accounts ed aggiungete i vostri account

Gimme Bar e il booksaving

Se utilizzate servizi come readit later, instapaper, delicious, pinboad o zootool vi piacerà sicuramente Gimme Bar. Si tratta di una web app sviluppata da Fictive Kin che permette di salvare ogni tipologia di contenuto con un semplice drag and drop. Attraverso Gimme Bar possiamo salvare immagini, testi, video da ogni pagina web per poi organizzarli come meglio vogliamo accedendo ad una pagina web personale. I materiali salvati vengono mostrati in maniera molto innovativa rispetto a servizi simili. Gimme Bar è attualmente in fase beta alla quale potete iscriversi a questo indirizzo. Se siete curiosi di vedere Gimme Bar in azione guardate il video di presentazione.

New Gimme Bar Demo from Gimme Bar on Vimeo.

Come verificare l’installazione di Google Analytics

Verificare la corretta installazione di Google Analytics è uno dei passi fondamentali da compiere prima del lancio di un nuovo sito oppure prima di iniziare il monitoraggio degli accessi in modo più approfondito e regolare. Per verificare la presenza e il funzionamento del codice di monitoraggio su tutte le pagine del sito è utilizzare SiteScan un servizio gratuito  che permette di verificare la presenza ed il funzionamento di Google Analytics. Tutto quello che dobbiamo fare è inserire l’indirizzo del nostro sito web ed un indirizzo email valido. Una volta terminata l’analisi ci verrà recapitata una email contenente gli eventuali errori presenti nel codice di monitoraggi. Di default SiteScan analizza ogni pagina del sito ma è possibile verificare il codice di moniotraggio solo di una particolare directory.

Provatelo e fatemi sapere i risultati.

Polaris, un desktop widget per Google Analytics

Se siete alla ricerca di un desktop widget per Google Analytics vi consiglio Polaris. Si tratta di un widget scritto in AIR e quindi utilizzabile su Mac, Windows e Linux. Il punto di forza di POlaris è sicuramente la semplicità di utilizzo. Dopo aver inserito i dati dell’account Google ci vengono mostrati alcuni dati riepilogativi dell’account, quelli che di solito troviamo nella dashboard di Google Analytics (pagine più viste, bouce rate, page view ecc…).

Polaris permette poi di accedere ad alcuni dati più specifici rappresentandoli in modo molto semplice e gradevole agli occhi. Le sezioni disponibili sono:

  • Dashbord: una panoramica sull’andamento dell’account
  • Visit overview: andamento con relativo grafico nel numero di visitatori del sito
  • Map overlay: per visualizzare su una mappa la provenienza dei visitatori. E’ possibile impostare differenti modalità di zoom in modo da analizzare aree specifiche.
  • Traffic sources: per analizzare quali sono le fonti del traffico verso il nostro sito. Motori di ricerca, campagne PPC, ecc…
  • Referring sites: per osservare i siti di provenienza dei nostri visitatori.
  • Top content: per scoprire quali sono i contenuti più visti dagli utenti.
  • Keywords: per analizzare quali sono le parole chiavi attraverso le quali i visitatori sono arrivati al sito.
  • Goal Values: per monitorare il raggiungimento degli obiettivi. Al momento vengono mostrati solamente 4 dei 20 obiettivi impostabili su Google Analytics.
  • Website uptime: per verificare i dati relativi allo stato del nostro sito web. Si tratta di dati che Google Analytics non mete a disposizione degli utenti ma che Polaris può dare nel caso in cui si decida di attivare il servizio.

Polaris supporta account di Google Analytics con profili multipli e permette di selezionare quello di nostro interesse. Polaris è quindi un widget per Google Analytics molto semplice da utilizzare permettendo di monitorare costantemente i  nostri account analytics. Consiglio quindi Polaris a tutti gli utenti che non hanno grosse necessità per quanto riguarda l’analisi degli accessi del proprio sito web ma che comunque vogliono monitorare costantemente i risultati che stanno ottenendo.

In questa pagina potrai scarica Polaris, il widget per Google Analytics.

Se non hai ancora Adobe Air lo puoi trovare su questa pagina del sito Abobe.

Google Analytics In-Site

Google ha introdotto da pochi giorni una nuova funzione in Google Analytics. Si tratta della sezione In-site che va a sostituire la funzione Overlay del sito. Google Analytics In-site ci permette di visualizzare i dati relativi ai click interni del sito direttamente sul layout del sito. In questo modo risulta molto più semplice avere un’idea del comportamento degli utenti una volta che entrano nel sito scoprendo quali sono i link che attirano maggiormente l’attenzione. Rispetto all’Overlay del sito, attraverso la funzione In-site abbiamo la possibilità di visionare molte più informazioni sulla pagina che stiamo visulizzando presentate sulla parte sinistra della pagina. Possiamo inoltre selezionare uno o più segmenti avanzati ed impostare alcuni filtri per focalizzare l’attenzione solamente su alcune tipologie di visitatori. Il servizio è ancora in beta quindi il funzionamento non è ancora perfetto, ma rispetto al classico Overlay del sito i miglioramenti sono visibili. Ora guardatevi il video per vedere il sistema in azione.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=Nl8GW3M_2h0[/youtube]