AdWords Express: vantaggi e svantaggi


Un paio di mesi fa Google ha lanciato il nuovo programma AdWords Express che, a detta del colosso californiano, rappresenta il modo più semplice per promuovere la propria attività su Google. Attualmente AdWords Express è disponibile in America, UK, Francia e Germania ma presto sarà disponibile anche in Italia.
In pratica AdWords Express permette agli inserzionisti di pubblicare i propri annunci semplicemente scegliendo la categoria della propria attività, il testo dell’annuncio ed il budget mensile di cui si dispone.

Se confrontato ad AdWords “standard” il sistema è molto più semplice da gestire e questo fa si che molte più persone possano avvicinarsi al search advertising.

Vediamo nel dettaglio gli vantaggi e gli svantaggi di AdWords Express se paragonato alla sua controparte standard.

Vantaggi:

  • Facilità di utilizzo: lanciare una campagna in AdWords Express è molto semplice e richiede solo 4 passaggi. Non c’è bisogno di scegliere le keyword o impostare un’offerta per ogni singola keyword o gruppo di annunci. Non esistono corrispondenze generiche o a frase tra cui scegliere e quindi i tempi di settaggio si riducono drasticamente.
  • Automatizzazione: non c’è bisogno di cambiare le offerte sulle keyword in modo manuale. Il sistema aumenta le bid in modo automatico a seconda della categoria di appartenenza e del traffico previsto
  • Target: AdWords Express è costruito per raggiungere solo gli utenti che eseguono ricerche correlate all’area geografica nella quale opera l’azienda e grazie alla scelta della categoria gli annunci vengono mostrati solo su ricerche specifiche.

Svantaggi:

  • Automatizzazione: come abbiamo detto in precedenza, la scelta delle keyword sulle quali mostrare l’annuncio viene fatta in automatico da Google. Tale situazione rischia però di mostrare l’annnuncio su keyword poco correlate all’attività. Supponiamo che vendiate chitarre classiche ma non quelle elettriche. In AdWords Express potete solo scegliere come categoria “negozi di chitarre” correndo il rischio mostrare il proprio annuncio anche ad utenti interessati solo alle chitarre elettriche.
  • Target: il sistema è costruito per mostrare gli annunci in ricerche locali, cioè che contengono al loro interno un riferimento ad una specifica area geografica. Essendo questa procedura del tutto automatizzata non sappiamo come Google decida l’area geografica di riferimento, potrebbe essere troppo ampia o troppo specifica. Un altro limite è l’impossibilità di controllare la pubblicazione dell’annuncio in caso di termini generici che possono essere utilizzati all’interno di ricerche in settori diversi. In Adwords questo aspetto viene controllato attraverso l’utilizzo delle keyword negative ma in AdWords Express non abbiamo nessuna funzione che ci possa aiutare.
  • Semplicità di utilizzo: l’estrema semplificazione della piattaforma porta all’impossibilità di ottimizzare nel tempo la campagna. La maggior parte dei search advertising marketer conosce bene l’importanza dell’ottimizzazione e sa perfettamente che una strategia di search advertising deve basarsi sull’analisi delle conversioni e del ROI per essere sostenibile nel tempo. Queste tipo di strategia è però difficilmente realizzabile attraverso AdWords Express.

Prima di iniziare una campagna su AdWords Express è importante capirne bene le potenzialità e i limiti. Personalmente non mi sento di consigliare a pieno lo strumento nemmeno a chi ha poco tempo per la gestione delle campagne e non ha competenze in materia. Se volete iniziare a pubblicizzare la vostra attività o i vostri prodotto vi consiglio di chiedere ad un professionista del search advertising in modo che possa consigliarvi circa la strategia da adottare e soprattutto possa creare un sistema che vi permetta di calcolare in modo preciso il ROI delle vostre campagne.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

One thought on “AdWords Express: vantaggi e svantaggi

  1. Pingback: PRIMI SUL WEB — La nuova frontiera del search advertising puo’ essere AdWords Express ?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *