5 metriche per calcolare l’usabilità di un sito web


Nel nostro paese l’usabilità, sopratutto in ambito web, è un tema poco trattato e sopratutto non valorizzato all’interno delle aziende, siano essere impegnate nel web oppure in altri settori economici.
Le cause di questa situazione sono sicuramente molte e non voglio entrare nel merito del dibattito, almeno in questo articolo.
Quello che vi voglio presentare sono solo alcune delle metriche che potete utilizzare nelle vostre valutazioni:

  • Tempo d’azione: è il tempo totale che serve all’utente per completare l’attività. Il crometro viene fatto scattare quando l’utente ha completato la lettura del compito da portare a termine e viene stoppato nel momento in cui tutte le azioni sono terminate, comprese eventuali revisioni.
  • Livello di completamento dell’attività: è probabilmente la metrica più importante. Ogni task può essere completato oppure no quindi ad ogni test si dovrà associare il valore di 1 oppure di zero
  • Livello di soddisfazione circa il compito e il test: si tratta di una metrica qualitativa che consiste nel chiedere all’utente di esprimere un parere circa la difficoltà incontrata nel portare a termine il compito assegnato e nell’effettuare il test.
  • Errori: il monitoraggio degli errori è vitale per migliorare l’usabilità. Comprendere le differenze tra i sleeps e i mistake che commettono gli utenti risulta un passo essenziale per individuare i problemi relativi all’interfaccia grafica.
  • Tempo per pagina e numero di click: si tratta di una metrica che viene utilizzata principalmnete in applicazioni web e spesso in correlazione con il tempo di completameto del task.

Quelle illustrate sono solo alcune delle metriche per calcolare l’usabilità ma potete applicarle fin da subito ad una delle vostre prossime valutazioni.
Se state cercando un libro sull’usabilità vi consiglio quello di Jeff Sauro A Practical Guide to Measuring Usability: 72 Answers to the Most Common Questions about Quantifying the Usability of Websites and Software“. Purtroppo il libro non è ancora disponibile in Italia ma potete comprarlo sullo Store Usa di Amazon
.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *