Utilizzare Spotify in Italia

Image representing Spotify as depicted in Crun...
Image via CrunchBase

Finalmente ci sono riuscito. Dopo tanti tentativi sono finalmente riuscito ad installare Spotify sul mio computer. Il problema è che questo programma/servizio è attualmente disponibile solamente in Inghilterra, Spagna, Svezia, Francia, Finlandia, Norvegia e Olanda e quindi gli utenti residenti in altri paesi non possono registrarsi. Ma di cosa si tratta? Spotify è un’applicazione che permette agli utenti di ascoltare musica gratuitamente. Immaginate di avere iTunes (l’interfaccia lo ricorda molto) e di poter ascoltare tutte le canzoni contenute in essso quando lo volete e senza limiti. Attualmente i brani disponibili sono più di 8 milioni e comprendono ogni genere di musica e artisti, dagli U2 a Dj Tiesto passando per Allevi ed altri artisti conosciuti solo nei peggiori bar di Caracas. Ma la forza di Spotify sta nella possibilità di creare playlist con un semplice drag n’ drop e di poterle riascoltare e condividere con i propri amici iscritti al servizio. Ogni canzone è poi condivisibile su Twitter o su Facebook. Devo dire che il servizio è veramente comodo, semplice da usare e soprattutto con un catalogo veramente vasto. Molte delle funzionalità dipendono poi dall’abbonamento sottoscritto. Gratuitamente si hanno a disosizione 20 ore al mese di streming mentre se si vuole un ascolto illimitato bisogna pagare un abbonamento mensile di circa 10 pounds che al cambio dovrebbero esse 12 euro se non sbaglio. Il problema attuale è che se anche volete sottoscrivere un abbonamento, come volevo fare io, dovete avere necessariamente una carta di credito sottoscritta in uno dei paesi in cui il servizio è disponibile. Nemmeno paypal funziona, già provato. Vi ho detto di cosa si tratta ma non vi ho ancora spiegato come installarlo sul vostro computer:

1) Collegatevi a questo indirizzo http://unblocker.biz/

2) Nella scermata che vi presenterà inserite questo indirizzo https://www.spotify.com/uk/get-spotify/go/open e premete su go (questo vi serve per “falsificare” il vostro ip)

3) A questo punto potrete registravi e successivamente scaricare il software

Una volta registrati aprite Spotify ed inserite i vostri dati. L’abbonamento che potete sottoscrivere dall’Italia con il metodo che vi ho illustrato è quello Free (almeno che non abbiate una carta UK o di uno degli altri paesi) per questo potrete ascoltare Spotify solo per 14 giorni. Il mio consiglio è quindi quello di provarlo per capire come funziona e poi di chiamare qualche vostro amico/parente in uk (o altri) chiedendogli di sottoscrivere l’abbonamento con la sua carta di credito. Non sarà facile ma ne vale la pena.

Thanks to File Share Freak

Enhanced by Zemanta
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

5 thoughts on “Utilizzare Spotify in Italia

  1. jupsyy

    Buongiorno. L’anno scorso vivevo in Spagna per cui ho già spotify nel computer e un account creato li: ora, tornando in italia, mi è stato bloccato. Nei blog trovo solo consigli su come fare per scaricarlo già “crackato”, ma c’è un modo per mantenere lo stesso account, ma fingendo di essere ancora in un paese in cui funziona?
    Spero possiate aiutarmi

    Reply
    1. Marco Post author

      Il mio commento precedente dava per scontato che ti riferissi ad un account free. Se hai un account Premium o Unlimeted puoi ascoltare Spotify anche dall’Italia

      Reply
    1. Marco Post author

      Dipende dalla tipologia di abbonamento del tuo amico. Se ha un account free puoi loggarti solo per 14 giorni. Se invece ha un account premium o unlimited non ci sono limiti.

      Reply

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *