Dbpedia 3.2, le novità

Dbpedia ha appena rilasciato la nuova relase 3.2 introducendo alcune interessanti novità.

Il team di Dbpedia ha cercato in questi anni di estrapolare le informazioni contenute in wikipedia rendendole disponibili a tutti sottoforma di triple RDF. In questo modo l’enorme knowledge base di wikipedia diventa utilizzabile ed interrogabile dalle più svariate applicazioni che operano secondo i principi del semantic web. In poche parole abbiamo a disposizione una base di dati liberamente interrogabile attraverso sofisticate query in SPARQL, il linguaggio di interrogazione che viene utilizzato nelle applicazioni e servizi semantici.

Le novità introdotte in questa nuova release sono :

  • Miglioramento dell’ontologia: l’ontologia che fornisce DBpedia è stata migliorata ed oggi arriva a contare 170 classi che contengono circa 2.6 milioni di istanze. L’ontologia è molto semplice ed è visionabile qui.
  • Rdf links verso Freebase: sono stati aggiunti i link alle entità descritte all’interno di freebase. Abbiamo già parlato di freebase in questo post. L’introduzione di questi link permette di sfruttare anche l’enorme knowledge base di freebase aprendo le porte ad interrogazioni più complesse e più efficaci s ben realizzate.
  • Abstract più puliti: gli abstract sono stati migliorati per restituire codice più pulito e quindi più facilmente elaborabile.

Nei prossimi mesi spero di avere il tempo di testare un pò questa nuova release, nel frattempo se qualcuno ci smanetterà un pò un commento mi farebbe piacere.

Reblog this post [with Zemanta]
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata
I campi obbligatori hanno un *